Oscar Dalvit aumenta il fatturato con il suo libro

Benvenuti in questa nuova intervista di BookNess.
Dall’altra parte una persona che stimo tantissimo per la sua capacità di innovare e anche perché è un mio amico, ed è l’autore di questo libro, un best seller e che ha generato in pochi mesi più di 200 mila euro di fatturato.
Oscar Dalvit spiegaci chi sei e cosa fai.

Grazie Emanuele, ormai ci conosciamo da più di un anno e mezzo e sono contento di com’è andata con il libro, perché da quando l’abbiamo pubblicato mi ha portato molti clienti. Con il libro è un’applicazione App per qualsiasi tipo di attività che noi forniamo, dal ristorante al negozio che ha bisogno di portare il cibo domicilio e a qualsiasi attività che voglia vendere al cliente comodamente anche da casa, fino all’azienda strutturata, insomma facciamo progetti per tutti i tipi di realtà. Devo dire che il libro non solo mi ha portato dei clienti che usiamo nel nostro marketing, sostanzialmente regalandolo in cambio di leads e creando dei fannel molto potenti, ma mi ha portato un cliente molto grosso con Acquisizione Vincente, un App che abbiamo lanciato a marzo durante il primo lockdown e che ha fatto più di 100 vendite a 1.500 euro l’una. Grazie a questo cliente che ha letto il libro mi sono arrivati i 150.000 euro solo il primo anno e quindi lo consiglio molto questo libro agli imprenditori.

Interessante questo, perché agli ascoltatori e lettori del blog di BookNess vogliono capire come utilizzare un libro in modo strategico.
Ora nel tuo caso abbiamo dimostrato come grazie a un libro siete riusciti a formare le forze di vendita e ci hai dimostrato come grazie allo stesso libro, con gli stessi contenuti sei riuscito a creare un ponte verso un partner strategico che ti ha dato veramente un bell’ innesco ai fatturati e in un breve periodo.
Ora questo innesco ha portato a ha una conseguenza ulteriore, all’ideazione di una nuova App per un nuovo meccanismo per generare Lead. Acquisizione Vincente è il nome di questa prima App che tu hai sviluppato in collaborazione con Simone Rossi, e da qui è nata una nuova idea di creare una App per portare nuovi clienti in automatico, attraverso un meccanismo che tu hai chiamato Segnalazione Vincente.
Parlaci di questo meccanismo che è molto interessante per gli imprenditori che ci seguono in questo blog.

Acquisizione Vincente è stato un progetto lanciato con Simone Rossi che è l’agente immobiliare numero uno della RE/MAX Italia.
Abbiamo lanciato questa App a marzo che risolve un semplice problema, che serve agli agenti immobiliari che hanno bisogno di sapere chi vende casa, per acquistarle.
Quindi avere il portafoglio dei prodotti da vendere, controllare gli immobili e quindi il mercato delle offerte, ti fa raggiungere livelli top, infatti Simone fa questo da quindici anni, da prima di tutti i suoi concorrenti.
Con questo progetto Acqusizione Vincente abbiamo creato un’applicazione che fa delle sponsorizzate cercando segnalatori di immobili.
Una persona, un amico, un parente qualsiasi che vuole vendere casa scarica l’App di Simone, indica nome, cognome e numero di telefono e schiaccia un bottone e Simone si metterà in contatto con la persona e mi terrà aggiornato sull’andamento della segnalazione.
Sapete quanto metto in tasca se riesce a vendere una casa dopo qualche mese? 500 euro e tutto questo avendo toccato lo schermo del cellulare per 10 secondi. Questo in parole povere è Acquisizioni Vincente.
Da questo successo che è stato sensazionale, con più di 100 agenti immobiliari in tutta Italia che hanno acquistato questo prodotto e che adesso è diventato anche un corso, spiega come crearsi reti referenziali e cosi siamo passati a Segnalazione Vincente.
Abbiamo ricevuto tantissime richieste, e da tutti i settori, per informazioni, per crearsi e coltivare il proprio network di persone e aziende.
Persone che creano un fiume di contatti infiniti del tempo, che arrivano referenziati di potenziali clienti, praticamente come crearsi delle reti di persone che introducano un potenziale cliente referenziato senza dover più anticipare soldi in pubblicità e pagando solo la percentuale.
Questa è Segnalazione Vincente, che è un e diventato un sistema, un prodotto che noi vendiamo a qualsiasi azienda, con la nostra esperienza fatta in ambito immobiliare.
Creiamo anche per l’imprenditore questa rete di segnalatori dopo essere stati reclutati esternamente oppure una delle cose che va sottolineata tantissimo dalle aziende è proprio dal loro parco clienti.
Chi meglio di un cliente contento può essere un ottimo segnalatore con il beneficio e motivazione giusta, è uno strumento semplice per farlo.
Abbiamo creato questo sistema che è nato da una strategia di marketing, dove chiavi in mano premi un bottone e in un mese e mezzo circa, noi diamo di ritorno una rete formata che sa quello che deve fare e in linea e connessa con l’azienda di 100 segnalatori.

La formazione questi segnalatori come la ricevono?
Ti posso dire dall’esperienza che ho avuto in ambito immobiliare, che c’è stato un piccolo dettaglio che ha fatto un’enorme differenza. Inizialmente abbiamo creato l’applicazione che veniva distribuita con scarica l’App, invece la cosa fondamentale è stata una chiamata di un call center con degli scritti specifici, di prequalifica. Praticamente vedo un messaggio che mi dice che hai una ricompensa importante se sono capace di introdurre un potenziale cliente. Era un’azienda e mi interessa, e quindi lascio l’email e il numero di telefono per scaricare l’App è quasi immediatamente un call center chiama mi fa i complimenti e si assicura che abbia capito cosa mi viene in tasca. La prima cosa il beneficio e poi chi segnalare chi o cosa. Si cerca come farlo assicurandosi che l’App sia installata e quindi rimanere aggiornato sullo stato della situazione. Questa è la rivoluzione che abbiamo messo in campo. Uno strumento che certifica, che fa vedere come stanno andando le segnalazioni, aggiornato, che hai preso un appuntamento, fatto un colloquio e vedi le cose che vanno avanti da sole e ti emozioni e fai subito altro. Questo ha velocizzato di molto qualsiasi sistema così artigianale.

In quali settori quindi è consigliabile la Segnalazione Vincente?

Va detto che non tutti i settori possono trarne beneficio, però posso dire che ci sono dei valori principali che possono essere presenti tutti quanti oppure anche solo uno.
Il primo è un’azienda che ha parecchi clienti e questo perché la prima fonte più strategica di segnalatori sono proprio quelli che monitorano prodotti e servizi. Chi mai potrebbe essere migliore per capire dove vai e cosa cerchi?
Poi c’è anche il discorso dell’alto margine, cioè riconoscere a un segnalatore almeno un 10%, perché una segnalazione può essere anche di un appalto, ma se procaccio un cliente che mi fa un ordine per 50 euro e mi prendo 5 euro di provvigione, non funziona.
Ecco perché noi siamo molto più in target con le aziende che forniscono magari altre aziende, perché se ti porto un cliente questo di solito riordina nel corso dell’anno. Quindi è importante dargli una buona provvigione. Nel sito c’è un test che si chiama accessoinsegnalazionevincente.com dove abbiamo preparato un modulo che fa sei domande molto veloci ed hai subito un responso in prima battuta se sei in targhet e quindi molto utile perché fa un calcolo di quanto si sta perdendo a non avere pacchetti di segnalatori.

Tornando al discorso del libro, ho saputo che hai fatto anche una versione internazionale di Up App Selling!

Questo libro Up App Selling che stiamo utilizzando alla grande per la nostra academy, quest’estate ha permesso di lanciare un corso che insegna a costruire App a chi parte da zero e che non ha nessuna esperienza. Abbiamo questo software molto particolare che lo permette, e questa academy parte dal libro e questo è fenomenale, il top.
Ogni giorno arrivano ordini perché abbiamo preso il tuo servizio di spedizione dove arriva tutto in automatico e guarda caso proprio quelli diventano nostri corsisti sono passati dal libro e consiglio anche di fare l’audio libro. Proprio mezz’ora fa mi sono arrivate le notifiche di come vendiamo grazie all’App. Tornando alla domanda a gennaio prevediamo di finire la traduzione dell’academy in inglese e assieme lo dovremmo mettere online quanto prima, massimo per febbraio.
Averlo pronto a livello internazionale e con mio stupore sembra che sia l’unico che parla delle App con questo angolo

Faccio un po di pubblicità al mio servizio di spedizione dei libri con BookNess, dove noi spediamo libri basandoci su una semplice notifica che ci arriva dal software. Dall’imprenditore in questo caso, oppure dell’autore e tramite questa notifica noi abbiamo un sistema di stampa e spedizione tutto in automatico e l’imprenditore e l’autore non deve pensare a niente.
Libro in inglese in arrivo, academy per creare le App in inglese in arrivo con Segnalazione Vincente, che è attualmente operativa e lo state utilizzando con successo in diversi ambiti oltre a quello immobiliare.

Per chi ci ascolta ovviamente siamo un prodotto del prodotto, quindi consiglio a tutti di scaricare l’App Segnalazione Vincente. Una volta che avete capito un po’ come funziona il servizio indipendentemente, con molta probabilità avrete qualcuno dei vostri conoscenti che potrebbe essere interessato a crearsi una rete di segnalatori e ricevere referenze senza anticipare un euro.
Se avete questo usate la nostra per segnalarcelo. Vedrete proprio sulla vostra pelle cosa vuol dire essere un segnalatore e ricevere una provvigione, perché paghiamo 300 euro in su per ogni affare chiuso.

Quali sono i siti dove trovarti?
Oscar un imprenditore romagnolo, bolzanino, innovativo e mio grande amico ed è un grandissimo piacere ogni volta avere a che fare con te. A presto.
Share This