Ciao a tutti. Benvenuti in una di queste primissime interviste di Bookness. È per me un grandissimo onore ospitare Giulio Pasquini. Un professionista che stimo tantissimo. Un uomo, guarda caso, nel web marketing, che si è laureato. Incredibile, uno direbbe, no? 😉

Invece è una persona veramente in gamba. Ho avuto la possibilità di conoscerlo personalmente. Abbiamo ripubblicato il suo libro con Bookness e Self Publishing Vincente. Bando alle ciance e chiediamo subito a Giulio di che cosa si occupa e qual è la sua missione.

Ciao Emanuele. Ciao a tutti i visitatori e lettori del tuo sito e dei tuoi lavori. È un piacere per me, grazie per questa presentazione. Mi chiamo Giulio Pasquini e sono titolare di Sapienza Finanziaria, una scola di formazione al Trading online. Cerchiamo di condividere un approccio professionale a quest’attività e quindi abbiamo costruito questa scuola di formazione e ripubblicato un libro con te, che era stato precedentemente pubblicato con un editore. Poi abbiamo scelto di prenderlo in self publishing, quindi ci siamo affidati al tuo servizio.

Grazie Giulio per la tua presentazione. Come sai, il mio servizio Bookness si occupa dello sviluppo di libri funzionali al business. Quindi il tema di questa chiacchierata è inerente, dal punto di vista tecnico, a questo tipo di argomento. Quindi spiegaci, per cortesia, come il tuo libro è inserito all’interno dei tuoi funnel. Ovviamente non ti sto chiedendo di svelarci i segreti del tuo marketing e della tua comunicazione. Però, dal punto di vista proprio, come dire, funzionale, come è messo questo libro all’interno del tuo processo di comunicazione e di vendita dei corsi online? 

Be’, in Sapienza Finanziaria ci occupiamo di promuovere l’utilizzo del Trading come uno strumento di libertà, infatti, il libro si chiama Missione Libertà. E quindi il libro è uno strumento che funge da biglietto da visita fondamentalmente, ed è al primo posto del processo in cui un utente conosce noi, oltre ai video corsi gratuiti, magari agli articoli del blog e ad altro materiale che pubblichiamo, le dirette che facciamo su Facebook e quant’altro.

È un primo importantissimo step di conoscenza della realtà di Sapienza Finanziaria e anche del nostro modo di intendere questa attività e di intendere anche alcune dinamiche a livello di sistema finanziario e quant’altro. Quindi, diciamo che è un biglietto da visita, lo chiamerei così, un vero e proprio biglietto da visita.

Quindi un biglietto da visita è sicuramente uno strumento di lead generation, cioè di acquisizione di potenziali clienti, per i tuoi corsi online, per i tuoi prodotti/servizi ad alto costo. Ora mi viene in mente il lavoro che abbiamo fatto circa un mese fa, dopo aver ripubblicato il tuo libro in self publishing, andandolo a promuovere con gli strumenti promozionali di Amazon e raggiungendo dei risultati veramente incredibili, anche per me. Sono stati incredibili quasi 5.000 download, 5.000 lettori in 4 giorni, è stato proprio un record.

Sei stato per 3 giorni di fila primo nella classifica assoluta di Amazon e di e-book più scaricati in Italia, di qualsiasi genere, nonostante che il tuo libro si occupi di una nicchia. Non è il tuo un romanzo oppure un testo sul miglioramento personale in generale, ma è un testo molto specifico sulla libertà personale, raggiungibile attraverso degli strumenti di investimento online, che poi tu nel tuo libro, in maniera molto graduale e, direi, molto piacevole, è anche questo il segreto del successo del tuo libro, riesci a spiegare.

Quindi abbiamo visto che con il self publishing è possibile sviluppare delle tecniche promozionali, in questo caso fantastiche, che con l’editore non avresti potuto fare.

Quindi la mia domanda è: quali sono oggi i benefici che stai avendo con un libro autogestito? 

Guarda, devo dire che il tuo servizio è veramente efficace e molto utile agli scrittori e quindi a chi ha la voglia e la possibilità di scrivere un libro. La precedente esperienza con l’editore, benché positiva e benché mi abbia dato la possibilità di entrare all’interno di questo mondo e quindi di pubblicare per la prima volta il mio libro, effettivamente si è rivelata per certi versi un’esperienza un po’ schematica e un po’ rigida, per me poi, che sono promotore e fautore di un’idea di libertà, come nel mio libro Missione Libertà. Per cui mi stava un pochettino stretta, a un certo punto questa mancanza di flessibilità nel poter utilizzare lo strumento del libro a 360 gradi.

Quindi di lì la possibilità e l’idea di poterlo pubblicare in self publishing. Però, giustamente, se da solo, normalmente e quindi hai tutti i timori e le incertezze del caso sul fatto di non saper come fare a utilizzare certi strumenti per poter poi pubblicare e promuovere il tuo libro in un modo efficace.

Per cui il tuo servizio si pone in mezzo a queste due scelte e mi sono trovato veramente bene, grazie a te e ai tuoi collaboratori, che avete reimpaginato, quindi creato uno stile a tutto il libro, e poi, soprattutto, dandomi la possibilità di pubblicarlo in maniera efficace, costante, su Amazon. Effettuando anche questa particolare promozione che abbiamo fatto e che lo ha reso best seller a livello nazionale e forse per certi versi anche a livello del punto com.

Internazionale, sì. Abbiamo scalato le classifiche anche a livello internazionale. È stato fantastico.

E ora, con la versione cartacea e le altre pubblicazioni sugli altri store, c’è una flessibilità totale e quindi sicuramente è da consigliare. Poi c’è anche il discorso delle royalty maggiori, rispetto a quelle che hai con un editore ma possono non essere la priorità, il primo punto d’interesse quanto invece quello di avere un’assistenza completa, dove comunque tu sei il proprietario del libro e sei padrone di tutte le varie strategie che puoi andare mettere in atto, coadiuvate e suggerite anche dalla tua esperienza nel campo.

Certo, Giulio. Avendoti seguito in questi mesi con continuità e con attenzione, se mi permetti, mi viene anche da dire quest’aspetto. Cioè, aver pubblicato questo libro, in questo modo e avendo questa possibilità di avere una gestione flessibile, ti ha permesso di fare una cosa molto interessante dal punto di vista del marketing, che è quella di mettere in promozione gratuita il libro, con una versione, però, che è stata già cambiata, una versione che conteneva dei bonus, degli sconti, per quel grandissimo evento che state adesso organizzando, a fine mese, a fine aprile, a Rimini. Avete affittato il Palacongressi, complimenti.

Quindi il libro in quella fase ha avuto quasi 5.000 download e le persone che lo hanno letto, poi alla fine hanno avuto la possibilità di valutare questo sconto, per partecipare al vostro straordinario evento a fine aprile. Quindi anche quest’aspetto con il self publishing è assolutamente gestibile e lo abbiamo fatto.

Che tipo di beneficio hai avuto? Hai visto magari che ci sono state delle iscrizioni che sono arrivate direttamente dal libro, da questi sconti? Hai avuto dei benefici da questo punto di vista, per quel che riguarda la conversione in iscrizione per il tuo evento dal vivo? 

Sì. In questo senso, legato anche alla tua prima domanda, il libro diventa anche uno strumento di funnel molto veloce e molto diretto, perché, avendo creato questo evento dal vivo, Missione Libertà Live, legato agli argomenti del libro.  A Riccione, non Rimini, 26, 27 e 28 aprile 2019 andiamo a fare questo evento, dove andiamo a approfondire e vivere nella pratica gli argomenti del libro e non soltanto. Quindi ho visto, sì, delle iscrizioni all’evento arrivate dalla lettura dell’e-book, assolutamente, grazie alle promozioni incluse in quei giorni di lancio. E questa è un’ulteriore forma di flessibilità, di elasticità, di possibilità che soltanto un’attività in self publishing così strutturata ti permette.

Perché poi abbiamo creato appunto una versione ad hoc, con queste promozioni incluse e naturalmente è un discorso molto veloce. Crei una versione dell’e-book con una promozione connessa, lo promuovi alle tue liste e chi legge il libro − abbiamo ricevuto anche moltissime recensioni positive, quindi il libro è piaciuto − andando a voler approfondire queste tematiche ti trovi subito ti trovi subito l’evento correlato e anche un’ottima promozione per partecipare, per cui funziona sicuramente bene. 

Ottimo. Quindi avete, allo stato attuale, se non ricordo male, quasi 90 recensioni. Anche questo è un ottimo risultato, soprattutto per quel che riguarda la riprova sociale, che tu hai in un sito di terze parti, che è Amazon. Che, guarda caso, è il sito probabilmente oggi più visitato al mondo per gli acquisti online, e quindi questo ti aiuterà indipendentemente dall’evento e dalle attività di breve termine.

Ti aiuterà sempre. Bene. Giulio, grazie per questa chiacchierata, imperniata unicamente sui temi di Bookness, quindi sul ruolo del libro all’interno di business differenti. Nel tuo caso parliamo per l’appunto di investimenti, di Trading online. Quindi spiegaci adesso un attimo, ripetendoci il titolo del libro, come il tuo business si svilupperà nelle prossime settimane. Parlaci delle tue iniziative future, insomma.

Il libro, lo ripeto, si chiama Missione Libertà ed è un libro che ti porta a conoscere la situazione del sistema finanziario. Il primo capitolo si chiama proprio Risveglia La Tua Coscienza Finanziaria.

Quindi ti porta ad avvicinarti a questi temi che a molti sembrano difficili e che a molti sembrano riservati agli esperti.

Noi, con linguaggio semplice e comunque alla portata di tutti, abbiamo cercato di fare conoscere alcune dinamiche spesso sconosciute del nostro sistema, del nostro sistema finanziario, intendo. Una delle cose più frequenti, che mi è capitato anche questa mattina di avere un riscontro di un amico lettore del libro e di un collaboratore della mia attività, parlando con un suo conoscente, parlava proprio della situazione della Banca d’Italia. 

Diceva: Perché tu lo sai che non è un ente pubblico, ma è un ente privato… 

E questo suo interlocutore: Ma come? È impossibile.

Basta andare sul sito della Banca d’Italia stessa e vedi la lista dei soci e lì ci rimani. Ma questa cosa l’abbiamo inserita noi nel nostro libro ed è per molti qualcosa di sconosciuto. A partire da queste dinamiche, per cercare di capire come è strutturato il nostro sistema, fino a come poterti occupare delle tue finanze e come poter costruire quindi un’attività come quella del Trading, che, se fatta in modo professionale e serio, può costituire un modo per gestire meglio il tuo denaro e anche un’opportunità di carriera professionale in un settore assolutamente ricco, in cui vige una meritocrazia assoluta, perché sei tu il solo responsabile dei tuoi risultati e mille altri vantaggi che magari oggi, in questo contesto storico, particolarmente in tanti altri settori non sono possibili. Non ci sono tutti questi vantaggi, anzi, c’è una recessione in atto.

Avvicinarsi al Trading per conoscenza, per istruzione e cultura personale e poi magari anche per averne dei benefici è possibile, sicuramente. Noi lo dimostriamo con gli studenti all’interno della nostra scuola e all’interno di questo libro abbiamo cercato di far capire proprio come sia possibile per tutti avvicinarsi a questo mondo, ma se lo vuoi fare in modo serio, in modo professionale.

E quindi in questo libro ti spieghiamo quello che è il nostro punto di vista e anche un percorso step by step che è possibile fare. Il libro porta poi a conoscerci meglio attraverso i nostri corsi, quindi sia i percorsi che offriamo gratuitamente per una conoscenza diciamo di base ma comunque concreta e poi con i nostri percorsi formativi. Il libro è perciò un elemento chiave. Vorrei suggerire agli imprenditori a tutti coloro che hanno un business di pensare di poter scrivere un libro perché è un elemento che ti dà comunque un’autorevolezza che altri contenuti, specialmente online, specialmente virtuali non ti danno. Nell’immaginario collettivo il libro è comunque un elemento di autorevolezza molto forte e avere in mano qualcosa di fisico, piuttosto che un video corso, piuttosto che una pagina web, farà sicuramente la differenza.

Quindi scriverlo bene, scriverlo non improvvisandosi e scriverlo mettendoci dentro delle competenze vere, sicuramente. Ma se le hai, se pensi di averle, scrivi un libro e porta lì la tua conoscenza, perché così puoi aiutare più persone. E inoltre, se lo fai con un servizio come Bookness e con un professionista come Emanuele, mi sento di consigliarti sicuramente un’esperienza molto molto positiva. 

Grazie, Giulio. Come vedi sono vestito di verde e nero, come il logo di Sapienza Finanziaria, quindi siamo perfettamente allineati 😉

Grazie, ciao!

Share This