Intervista a Luca Zambrelli autore del romanzo sci-fiction SAPIENT

La Rete Sapient: Rivoluzione 2037 e l’Intrigo delle Intelligenze Artificiali

Emanuele Properzi di Bookness conduce un’intervista con Luca Guido Zambrelli, un veterano nel settore del marketing digitale con oltre 30 anni di esperienza. Il suo percorso nel settore, arricchito dalle dinamiche dell’AI e dalle prospettive futuristiche, ha ispirato la creazione di “Sapient“, un romanzo di fantascienza che fonde la sua creatività e la sua conoscenza del mondo digitale, offrendo una visione avvincente del futuro, includendo tematiche legate alla tecnologia e alle possibilità offerte dalle intelligenze artificiali come CHatGpt.”

Luca Zambrelli racconta che l’idea del romanzo è nata diversi anni fa, ispirata da eventi come lo scandalo di Cambridge Analytica che ha suscitato in lui la riflessione su come potrebbe essere una società senza i social network. Il suo libro si concentra su una realtà immaginaria nel 2037, in cui la tecnologia Perl è impiantata nel cervello delle persone, sostituendo Internet con una rete chiamata “Sapient“.

Il romanzo si sviluppa intorno al conflitto tra intelligenze artificiali, alcune delle quali ambiscono al controllo della rete, portando alla lotta tra fazioni per il controllo del mondo digitale. L’autore sottolinea la varietà dei personaggi, comprese le intelligenze artificiali ausiliarie, e si propone di far immergere i lettori in un mondo intrigante e coinvolgente.

Sapient è un libro che è aperto a tutti, specialmente agli amanti della fantascienza, poiché la storia si ispira a generi come la science fiction, pur mantenendo un’anima contemporanea che riflette l’evoluzione attuale della tecnologia e della società.

Luca Zambrelli offre dettagli su come contattarlo tramite il suo sito web www.lucazambrelli.it, sottolineando la possibilità di iscriversi alla sua newsletter per ricevere contenuti esclusivi che hanno influenzato la scrittura del romanzo.