Fabio Campanella autore La voce vincente

Ciao a tutti e benvenuti a questa nuovissima intervista di Bookness. Per me è un grandissimo piacere avere dall’altra parte Fabio Campanella, autore di un libro spettacolare, e lo dico perché è esattamente ciò che penso.

Il libro è La voce vincente.

Ciao Fabio, dicci chi sei e di che cosa ti occupi.

Ciao a tutti.

Sono Fabio Campanella e mi occupo di comunicazione, di voce, di come trasformare i rapporti attraverso un uso consapevole della voce sia per la vendita, che per migliorare le relazioni.

Questo libro non è solamente uno strumento utile per dei tecnicismi, ma porta a fare un viaggio.

E’ stato un viaggio quello che hai fatto per raggiungere questa consapevolezza, cioè che la voce può cambiare la vita.

Ce lo racconti un pochettino?

Dieci anni fa ho ricevuto un dispiacere molto forte a livello personale. Mio padre ha deciso di fare qualcosa che ha totalmente cambiato la mia vita e quella della mia famiglia.

Purtroppo, questo dramma mi ha chiuso talmente tanto a livello emozionale che ha bloccato anche tutta la mia esposizione vocale. Per riconquistare lo spazio, per poter continuare a comunicare in maniera potente, coerente con quello che ero, ho iniziato un processo di trasformazione, che spiego anche nel libro.

E, attraverso lo yoga, le tecniche vocali, la respirazione si riesce davvero a trasformare la voce. E’ quello che cerco di spiegare all’interno del libro.

E da questo nascono i conflitti.

Una delle promesse del libro è che può aiutarti a liberarti dal daltonismo vocale.

Che cosa significa?

Hai presente il daltonismo visivo?

Quando una persona vede un colore ma in realtà ne dice un altro, c’è un disallineamento cromatico. La stessa cosa può accadere a livello vocale perché, per esempio, se tu parli di un’emozione, di un viaggio che hai vissuto, un weekend a Parigi, ma usi una tonalità, un’emozione totalmente piatta, grigia, non trasmetti l’emozione.

Naturalmente, nelle relazioni questo è molto brutto. Ti assicuro che capita spessissimo, anche inconsapevolmente. Se ti occupi di un servizio o hai a che vedere con il business, la voce è uno strumento potentissimo per far percepire la corretta emozione.

Quindi, il daltonismo vocale è un grandissimo problema e va combattuto attraverso delle tecniche.

Quando dici che bisogna colorare la voce, che cosa significa?
Usare l’aspetto cromatico dei nostri Chakra, l’aspetto energetico, perché questo è un libro anche un po’ olistico.

Infatti, attraverso il colore e l’energia dei nostri Chakra, riconoscendo le proprie emozioni e il proprio corpo, e con la meditazione, altro aspetto importante, riusciamo a canalizzare questi Chakra, questa energia per poter colorare la nostra comunicazione e diventarne artisti.

Qual è il rapporto tra una voce efficace e l’autostima?
Ti faccio un paragone: è come quando vai a comprarti un bellissimo vestito, naturalmente quando lo indossi ti senti molto più attraente, ed è la stessa cosa. Quando tu modifichi, colori e potenzi il tuo aspetto vocale, è come se un bellissimo vestito fosse dentro di te, le persone lo percepiscono.

Quindi, l’autostima di conseguenza aumenta in maniera molto evidente.

Questo è un libro, secondo me, per tutti. A volte, dire questo significa sbagliare dal punto di vista del marketing, ma certamente è per chi vuole migliorare la propria comunicazione.

Ora racconto io un aneddoto. Una decina di anni fa lavoravo in una multinazionale, ero il responsabile commerciale per un’area piuttosto grande della nostra penisola ed ebbi una giornata difficile, stavo chiudendo una trattativa, una gara, importantissima e la fase decisiva, si svolgeva al telefono.

Mi è stato detto, a distanza di tempo, che non chiusi quella vendita perché al telefono risultai “moscio”. La voce, in quel caso, mi ha fatto perdere una grandissima opportunità professionale.

Quindi, questo è un libro veramente per tanti, e, soprattutto per chi fa negoziazione, per chi fa vendita, è molto importante saper utilizzare la voce in maniera potente.

Sei d’accordo?

Assolutamente. Infatti, molti miei clienti sono proprio team di vendita.

Se la voce, soprattutto al telefono, non trasmette la giusta emozione, per esempio nella vendita di un servizio, la persona dall’altra parte non percepirà la giusta emozione e di conseguenza, se la tua emozione è bassa, moscia, la persona non fa l’acquisto.

Una cosa importante da tenere presente è l’energia inconscia: ancor prima di parlare ci connettiamo, a livello inconscio, con l’energia delle persone, come accade quando in un locale e ci agganciamo al wifi, e poi la voce, se si è in grado di trasmettere la giusta emozione, fa totalmente la differenza.

Infatti il sottotitolo del tuo libro è Realizzati nel lavoro e nelle relazioni interpersonali scoprendo e migliorando il più potente strumento di comunicazione mai creato: la tua voce.

Quindi, all’interno del libro ci spieghi tutte le tecniche per migliorarci?

Oppure hai anche la possibilità di darci un supporto di approfondimento ulteriore ed evolutivo rispetto al libro?

Si e all’interno ci sono degli esercizi.

La mia storia che trasporta in un viaggio, fa capire delle cose attraverso la mia crescita personale, capendo delle cose inizio a dare dei suggerimenti, delle tecniche davvero molto utili per iniziare questa trasformazione vocale, della vita e del mindset, soprattutto da metà libro in poi.

Ci sono anche dei supporti. Ho voluto mettere in omaggio un videocorso in cui, iscrivendosi, si ottengono i video che permettono di fare degli esercizi totalmente gratuiti e permettono di mettersi in gioco verso il cambiamento e miglioramento della voce.

Molto interessante questo bonus: dei video aggiuntivi solo per chi leggerà il tuo libro. Il libro sta andando molto bene, vedo che hai trentaquattro recensioni tutte a cinque stelle, fantastico!

Fabio, qual è stata la tua esperienza con Bookness, con il nostro servizio di pubblicazioni?

Naturalmente è il mio primo libro quindi è un po’ come un figlio, un qualcosa che avevo in testa da anni. Poi la pandemia mi ha permesso, avendo più tempo, di concentrare l’attenzione sullo svolgimento di tutto quanto, mettendo insieme i vari pezzi. Naturalmente, aver avuto il vostro supporto, ha fatto sì che questo sogno, questo insieme di idee diventasse un libro.

Esattamente La voce vincente.

Ci sveli com’è fatto quel disegno alla fine del libro e qual è la metafora che lo rappresenta?

Quello del vaso.

Questo è un gioco molto carino.

Sono ispirazioni del mattino; ogni capitolo ha una frase di uno scrittore, di un personaggio famoso che mi ha caratterizzato, mi ha trasformato. La cosa bella, per chi compra il cartaceo, è che può ritagliare ogni singola frase, trovare il suo bellissimo barattolo, infatti ho messo proprio l’immagine, e mettere dentro tutte queste frasi.

Al mattino, quando beviamo un buonissimo caffè, si prende una frase e si legge che messaggio ci dà per quella giornata, ho pensato che fosse un ulteriore regalo.

Molto originale, molto utile, e complimenti veramente per la tua creatività, soprattutto per l’utilità di questo libro perché ci apre le porte verso nuove opportunità che non si conoscono, se non sappiamo quanto la nostra voce possa influire positivamente o negativamente sulla nostra vita.

Fabio, quali sono i siti dove poterti trovare oppure anche un contatto personale a cui scriverti?

Il mio sito è molto facile: fabiocampanella.net.

E lì ci sono tutte le informazioni e tutti i social collegati, da lì si può trovare tutto: Facebook, Instagram, Linkedin.

Fabio, ti abbraccio, un saluto.

Non l’abbiamo detto, sei a Barcellona. Magari ci incontreremo presto nelle Marche.

A presto.

Ciao a tutti e grazie mille!
Share This